giuseppe cassibba

Giuseppe Cassibba nasce a Comiso nel 1965. Nel 1990 consegue il diploma di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. Dal '93 al '95 vive a Vienna, dove trova un clima congeniale alla sua pittura. Presenta la sua prima personale alla Galleria degli Archi di Comiso, con un testo di Aldo Cottonaro pubblicato su "Belfagor". Nel 1995 espone sue opere a Klosterneuburg e poi a Vienna. Nel settembre del 1996 Franz Paludetto e Carolin Linding lo invitano a partecipare nelle sale del Castello di Rivara (Torino) a una collettiva internazionale di pittori emergenti, fra cui Francis Alys, Michael Bach, Bert de Beul, John Currin, Alberto Castelli, Daniele Galliano, Marco Neri e Pierluigi Pusole. Partecipa a prestigiose collettive internazionali e svolge diverse mostre personali che consolidano la sua qualità pittorica. Nell'estate del 2000 viene selezionato tra i migliori artisti siciliani al di sotto dei trentacinque anni da una commissione di giovani critici d'arte per la mostra Onda d'urto: un progetto per Fiumara d'arte. Nel 2003 in occasione del Costaiblea Filmfestival presenta una serie di pastelli nella mostra "La casa del nespolo. Da Verga a Visconti", con testi in catalogo di Luca Beatrice e Sebastiano Gesù. Nel 2010 è autore del manifesto del movimento "Primo marzo" contro le discriminazioni e per i diritti verso gli stranieri in Italia. Nel 2010 partecipa ai Muri dopo Berlino e nel 2011 alla collettiva "Soldi d'artista" sempre presso Spazio Tadini (Milano).


info@giuseppecassibba.com

private zone

contaminazione

africana

matite

La casa del nespolo

Madre Terra

video Madre Terra

Vicino Oriente